Blog

P2463 Diagnosi Motore Toyota: cosa fare quando non si cancella

p2463 Toyota

In questo articolo vedremo come può intervenire l’officina quando si presenta l’errore P2463 in diagnosi motore Toyota, riferito al sistema antiparticolato e il DTC non si cancella.

Quali sono le auto in cui è possibile riscontrare questo DTC?

Modelli Toyota:

  • YARIS
  • COROLLA
  • URBAN CRUISER
  • VERSO
  • AURIS
  • IQ

Codici Modello: NDE150/180 – NUJ10 – NLP110/115/121/90 – NSP130

Codice errore P2463 a cosa si riferisce?

Il DTC P2463 oggetto di questo approfondimento, è riferito al sistema di abbattimento delle emissioni PM10, in anomalia per un accumulo eccessivo di particolato nel filtro.

Questo codice errore nei modelli sopra indicati, potrà essere presente e non cancellabile.

Se il filtro antiparticolato è intasato per oltre il 149% la centralina di controllo motore valida l’errore, limita la potenza del propulsore e accende la spia MIL.

Perché avviene un accumulo eccessivo di particolato nel DPF?

Sono molteplici le cause di un accumulo eccessivo di ceneri nel filtro antiparticolato, per questo motivo risulta necessario, prima di effettuare una rigenerazione su strada o forzata, andare per STEP analizzando diversi fattori:

  • Verificare altri codici errore presenti in diagnosi
  • Monitorare la fase di riscaldamento del motore
  • Procedere ad un’accurata verifica dei componenti legati al sistema DPF
  • Conoscere l’uso che viene fatto dell’auto

Queste sono solo alcune delle tante verifiche che l’officina dovrà effettuare prima di concentrarsi sul filtro DPF.

Verificare altri codici presenti in diagnosi.

Questo passaggio è fondamentale per capire se altri componenti potrebbero generare una maggiore fumosità del motore.

Ad esempio una valvola EGR che non chiude correttamente, un manicotto del sistema di sovralimentazione fessurato, oppure iniettori che non polverizzano più correttamente.

Monitorare la fase di riscaldamento del motore.

temperatura-motore-per-dpf

A volte non viene preso in considerazione questo aspetto fondamentale per la rigenerazione automatica del filtro antiparticolato.

Il sistema effettua periodicamente diverse rigenerazioni autonomamente, il tutto è calcolato per mantenere il filtro libero evitando la completa saturazione. Queste rigenerazioni non avvengono nel caso in cui il motore non raggiunge una temperatura di almeno 80°.

Un’accurata verifica dei componenti legati al DPF.

egr e sonda temperatura dpf

Per evitare che l’auto torni in officina con il medesimo errore è fondamentale verificare i componenti che gestiscono e controllano il sistema, tipo ad esempio:

  • sonde di temperatura montate prima e dopo del filtro antiparticolato;
  • i tubi di collegamento tra filtro e sensore pressione differenziale, non devono presentare strozzature (smontarli e soffiarli è d’obbligo), o fessure che possono mettere in crisi il sistema.

Conoscere l’uso che viene fatto dell’auto.

Anche questo aspetto non è assolutamente da trascurare.
Se l’auto viene usata per brevissimi spostamenti e la temperatura del motore non ha il tempo di arrivare almeno sopra gli 80° e nuovamente viene spenta, sarà impossibile per il sistema effettuare rigenerazioni spontanee.

Ascoltiamo il cliente cercando di capire l’uso che ne fa dell’auto, in maniera da indirizzarci verso la ricerca del perchè questo dpf non riesce a rigenerarsi autonomamente. Probabilmente se l’auto viene usata per brevissimi tratti, non è l’auto ideale per lui.

tragitto auto con dpf

Procedere alla riparazione.

Nel caso in cui tutti i controlli suggeriti siano stati effettuati e il codice errore P2463 non risulterà essere cancellabile, occorrerà eseguire alcune semplici istruzioni.

Questo DTC viene validato da un calcolo eseguito dalla centralina controllo motore, quest’ultimo se non viene ripristinato provocherà la riaccensione della Spia Mil con presenza del codice instantaneamente.

Seguire le istruzioni per ripristinare il calcolo che genera il P2463 nella ecu motore:

  • Portare il motore ad una temperatura di oltre 70°
  • Tramite lo strumento di diagnosi attivare la rigenerazione forzata del DPF
  • Spegnere il quadro e attendere almeno 1 minuto
  • Accendere nuovamente il quadro e cancellare l’errore P2463
  • Da ora in poi il veicolo è pronto per effettuare una rigenerazione su strada del DPF

Discussioni all'interno del Forum

Sono molteplici i casi affrontati dalle officine, riferiti a questo errore e riportati all’interno del Forum.
Di seguito troverai alcune discussioni che trattano l’argomento.

[TOYOTA URBAN CRUISER 10/2009 1364cc 1NDTV 66Kw Diesel] P2463 Accumulo fuliggine, come posso eliminarlo con Texa?

[Toyota Auris 10/2009 1364cc 1NDTV 66Kw Diesel] Auto non rende P2463 fap intasato

[Toyota Yaris 10/2010 1400cc 1ndtv 66Kw Diesel] Codice errore P2463 non si cancella

Tutte le discussioni inerenti il P2463 nel Forum

Vuoi dire la tua o approfondire il discorso?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.